Governo, CONI, Sport e Salute per il plastic free

Dopo i conflitti e le incomprensionei, ora CONI e Sport e Salute fanno squadra. E il Governo è nel mezzo. Il Presidente CONI Giovanni Malagò, il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa e l’Amministratore Delegato di Sport e Salute Alberto Miglietta annunciano sorridenti che lo sport italiano sarà plastic free.

Cogliere su 2 piedi cosa si intenda per sport plastic free non è così scontato. Quindi partiamo dai fondamentali, come farebbe qualsiasi bravo sportivo. Alla base dei sorrisi c’è il protocollo “per la sensibilizzazione sulle tematiche ambientali legate allo sviluppo sostenibile”, che è stato sottoscritto al Foro Italico.

L’accordo, stando al Ministro Costa, ex alto ufficiale del Corpo Forestale dello Stato, rappresenta un “salto di qualità” nella valorizzazione e diffusione delle “buone pratiche ecologiste”.
Il Ministro, di suo, è un pioniere del plastic free. Come si legge sul sito ufficiale del Ministero, dal 4 ottobre 2018 dai distributori all’interno degli uffici sono state eliminate le bottiglie di plastica. Chi vuole bere, può farlo attraverso erogatori d’acqua. Chi vuole portarsi l’acqua alla scrivania, può utilizzare borracce in alluminio riciclato fornite dal Ministero. E tornando ai distibutori, le bevande calde sono erogate in bicchieri di carta.

Costa intende estendere i comportamenti plastic free ai grandi eventi sportivi. Ad esempio, il protocollo impegna stadio Olimpico e Foro Italico a ridurre l’utilizzo monouso della plastica. In joint venture con le Federazioni Sportive Nazionali, verranno adottati sistemi di raccolta differenziata. Inoltre, verrà preso un impegno a ridurre le emissioni che possono alterare il clima.

Quello che il mondo dello sport può veramente fare per l’ambiente è però fungere da esempio. Come ha spiegato lo stesso Ministro Costa, lo sport “assume un ruolo importante nell’educazione agli stili di vita più sostenibili”.
Lo sport dunque si prepara a fornire un esempio di plastic free. Il prossimo passo sarà incentivare la formazione di dirigenti, tecnici e operatori del settore sportivo per fare in modo che il messaggio sia divulgato.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.