Toyota Concept-i

Toyota ha svelato i veicoli che saranno utilizzati durante le Olimpiadi di Tokyo. Il 90% dei mezzi in uso sarà ad alimentazione elettrica. Non è un caso: uno degli elementi distintivi dei Giochi del 2020 vuole essere la tutela dell’ambiente.

Nella flotta che Toyota metterà a disposizione del Comitato Organizzatore di Tokyo 2020 si trovano diversi modelli di serie. Ad esempio la Mirai, l’auto alimentata a idrogeno le cui vendite in Italia sono state finora frenate dal fatto che solo a Bolzano è possibile fare rifornimento.
A Tokyo ne saranno in circolazione 500.

Toyota fornirà anche 850 mezzi per la mobilità urbana, tra cui 200 navette APM (Accessible People Mover) guidate da un autista e una versione della elettrica e-Palette.

Appositamente per Tokyo 2020, la Toyota ha sviluppato Concept-i. Il prototipo dell’auto era stato presentato al CES di Las Vegas nel 2017.

A Tokyo il veicolo sarà a disposizione per trasportare il pubblico. Concept-i è un’auto dotata di un sistema di guida autonomo. Lunga poco più di 4 metri e mezzo e larga 1.84, può trasportare fino a 4 persone. Il veicolo è dotato della funzione Agent Conversation. Tramite un sistema di intelligenza artificiale, intratterrà le persone fornendo consigli. Spiegherà anche le funzionalità del sistemi di mobilità a emissioni zero sviluppati da Toyota.

Niente paura, comunque: su Concept-i la multinazionale nipponica continua a montare il volante. Sulle strade aperte al traffico, alla guida ci sarà dunque un autista. Il sistema autonomo sarà abilitato solo in alcune aree delimitate, al fine di realizzare appositi test drive.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.