Stop Hate for Profit

Facebook non fa abbastanza per fermare l’odio razzista. Da qui nasce la campagna Stop Hate for Profit. “Facebook definisce Breitbart News una fonte affidabile e The Daily Caller un verificatore di fatti. Ma sono testate vicini ai nazionalisti bianchi” si legge sul sito della campagna.

Stop Hate for Profit è una campagna lanciata da un’alleanza di attivisti dei diritti civili che include la Anti-Defamation League (ADL, lega anti diffamazione) e la storica (fondata nel 19o9) National Association for the Advancement of Colored People (NAACP, associazione nazionale per il progresso delle persone di colore). Quello che i promotori chiedono a chi aderisce è di non spendere su Facebook o su Instagram, l’altro social medium di proprietà di Mark Zuckerberg.

A Stop Hate for Profit hanno aderito negli Stati Uniti diverse aziende. L’ultima in ordine di tempo è Patagonia, la ditta che produce abbigliamento tecnico per lo sport in California. Non è la prima volta che Patagonia prende posizioni politiche piuttosto decise.

Patagonia, non a caso, ha utilizzato Twitter per ufficializzare, il 22 giugno, la sua presa di posizione. Come è noto, Twitter ha più volte segnalato interventi del Presidente degli USA Donald Trump come “da verificare”.

Hanno aderito a Stop Hate for Profit anche altre 2 importanti aziende operative nel mondo dello sport e dell’outdoor. Si tratta di The North Face, specializzata in abbigliamento e calzature per l’alpinismo, e Recreational Equipment, una sorta di cooperativa di consumatori che vende articoli sportivi e attrezzatura da campeggio.

Per conto di Facebook ha commentato Carolyn Everson, Vice Presidente globale: “Noi rispettiamo le decisioni prese da questi marchi e rimaniamo focalizzati sul lavoro che ci sta portando a rimuovere gli interventi basati sull’odio. Per quel che riguarda le prossime elezioni presidenziali, vogliamo fornire le informazioni necessarie. Stiamo confrontandoci con le aziende e chi si occupa dei diritti civili. Assieme abbiamo la possibilità di essere una forza del bene”.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.