La selezione nel calcio inizia dalla categoria pulcini

Abbiamo chiuso la settimana magnificando l’impatto che lo sport amatoriale ha in Italia. Apriamo quella nuova con un caso del quale si è occupato la stampa lombarda. Anche a livello di pulcini, nel calcio italiano non c’è spazio per tutti.

Un bambino di 8 anni si è rivolto ai genitori per dire che la Scuola Calcio Brianzola, che frequentava da un paio di anni, non lo voleva più.
“Non mi vogliono perché sono scarso” ha spiegato il bambino, che si preparava ad affrontare la sua prima stagione tra i pulcini.

Secondo la stampa, si tratta di “uno schiaffi ai principi educativi e allo scopo ludico, che dovrebbe essere alla base di una Scuola Calcio”.
Sull’onda della pubblicità data all’episodio, diverse famiglie hanno segnalato il trattamento riservato ai loro figlii. Alcuni addirittura sono stati liquidati via e-mail.

Un principio che non andrebbe mai dimenticato, perché è alla base dell’agonismo, è che lo sport di alto livello non è per nulla inclusivo. Solo chi ha determinate caratteristiche, più rare di quanto non si creda, è destinato ad avere soddisfazione nella pratica sportiva competitiva.

Il vero punto della questione è a che livello della crescita di un atleta lo sport vada considerato competitivo. La categoria pulcini, per stessa indicazione della Federazione Calcio (FIGC), dovrebbe prevedere solo divertimento.

Il punto è che nel calcio c’è un’abbondanza di offerta di giovani atleti. Ed esiste anche un mercato, che permette alle Scuole Calcio di finanziarsi.

La valutazione di questi casi dovrebbe diventare meno emozionale e maggiormente concreta. Che diritto ha una Scuola Calcio, che ha incassato fior di rette per le iscrizioni, di liquidare un bimbo e la sua famiglia prima della fine di un percorso?

Questo dovrebbero poter pretendere le famiglie, e dovrebbe imporre la FIGC alle Scuole Calcio riconosciute: individuare un percorso al termine del quale gli iscritti siano consapevoli del fatto che scatterà una selezione, basata solo sul merito sportivo.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.