ENI è top partner delle nazionali di calcio fino al 2022

La Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) ha annunciato il rinnovo dell’accordo di partnership con ENI. Come si legge sul sito della FIGC, l’annuncio è stato dato a Gela, sul campo del Centro Federate Territoriale dedicato al fondatore di ENI Enrico Mattei.

Fino alla fine del 2022, ENI sarà partner di tutte le 19 Nazionali della FIGC. Sarà dunque a fianco della Nazionale maschile durante la qualificazione all’ Europeo 2020, edizione itinerante che si aprirà a Roma, e al Mondiale 2022. Sarà inoltre a fianco della Nazionale Under 21, che gioca in Italia la fase finale del prossimo Europeo di categoria. E sarà infine a fianco della Nazionale femminile, che a giugno in Francia torna a partecipare al Mondiale.

Il suo intervento va anche a sostenere i progetti di crescita e inclusione portati avanti dal settore giovanile e scolastico della FIGC.
Il più qualificante di questi progetti è quello dei Centri Federali Territoriali, che oltre a essere poli di formazione calcistica contribuiscono all’educazione e all’istruzione di bambini e adolescenti.
Il Progetto Rete! si rivolge invece ai minori stranieri non accompagnati che vengono accolti in Italia. Mira a promuovere, attraverso il calcio, i processi di inclusione sociale ed interculturale.

Attraverso una nota ufficiale, ENI si è definita “sponsor di valori: dall’attenzione alla salute al senso di appartenenza; dall’educazione all’integrazione sociale”.

ENI, una delle supermajor globali del settore Oil & Gas, è la più grande multinazionale italiana. Opera in 71 Paesi e ha 33.000 dipendenti. La sua capitalizzazione di mercato è di 64 miliardi di dollari USA.
ENI è tra le prime 100 aziende della lista FortuneGlobal 500, che le ordina in base ai ricavi.

Il SITO UFFICIALE

 

 

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.