John Mc Crossan in campo a Inverness

Nel terzo millennio una diretta streaming non si nega a nessun evento. Lo deve aver pensato la dirigenza della squadra di calcio di Inverness, sulla costa nord orientale della Scozia.

Inverness è la capitale culturale delle Highlands e la sua squadra si chiama Caledonian Thistle Football Club e tutti la conoscono con il nome della città. Milita nella Scottish Championship, ovvero la serie B scozzese.

La stagione della Scottish Championship è ancora agli inizi. Sabato 24 ottobre il Caledonian Thistle affrontava l’Ayr United. La partita si giocava a porte chiuse per via delle regole atte a limitare la diffusione del COVID-19.

La società di casa ha dunque deciso di regalare ai suoi tifosi la telecronaca in streaming della partita. Al fine di limitare i costi di produzioni. L’Inverness ha così utilizzato una telecamera robotizzata, programmandola per seguire il pallone.

Il problema, come apprendiamo da Repubblica, è che il segnalinee John Mc Crossan ha la testa completamente rasata e dalla forma estremamente regolare. Tanto da portare la telecamera a confonderla con il pallone.

Per buona parte dell’incontro quindi chi seguiva la telecronaca in streaming si è trovata in primo piano la coccia del signor Mc Crossan.

Per la cronaca, il centravanti bulgaro Nikolay Todorov ha almeno evitato la sconfitta interna all’Inverness, segnando al minuto 86 il gol del pareggio.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.