Indossando Nike, Kobe Bryant ha rivoluzionato la scarpa da basket

“Era un componente molto amato della famiglia Nike. Ci mancherà enormemente”.
Chi facesse una ricerca sul sito Nike per i prodotti legati a Kobe Bryant si ritroverebbe ad atterrare su questa pagina commemorativa.

Nike ha confermato al sito della CNN che i prodotti legati a Bryant sono andati esauriti. L’azienda non ha saputo indicare quando saranno di nuovo disponibili.

Stando al Los Angeles Times, Bryant ha rivoluzionato il mercato delle scarpe da basket. Il fatto che abbia adottato scarpe dal collo basso ha portato molti altri cestisti a fare lo stesso. Secondo il quotidiano della California, questo ha reso i movimenti sul campo più liberi e rapidi.

Kobe Bryant era inizialmente un testimonial Adidas. Nel 2003 aveva firmato il suo primo contratto con Nike: 4 anni a 40 milioni di dollari.

Era stato un campione sul campo, ma negli affari ha ottenuto altrettanto successo. Kobe Bryant aveva fondato nel 2013 Bryant Stibel, una società di venture capital che ha oggi in portafoglio un valore pari a 2 miliardi di dollari. Gli investimenti spaziano dalla tecnologia ai media. Bryant era entrato in affari anche con Jack Ma e Alibaba. Il magnate cinese aveva contribuito alla produzione del documentario Kobe Bryant’s Muse.

Kobe Bryant è scomparso, assieme ad altre 8 persone, in un tragico incidente domenica 26 gennaio.

Articolo correlato: La tragedia non sfugge alle polemiche

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.