Ci hanno sempre detto che nuotare fa bene e che è necessario incoraggiare i bambini a praticare il nuoto. Negli Stati Uniti hanno fatto di più. Nel censimento del 2020, saranno rilevate anche le capacità della famiglia nella pratica del nuoto. I questionari conterranno infatti la domanda: sai nuotare?

Negli Stati Uniti l’annegamento è la seconda causa di morte tra i bambini di età inferiore ai 14 anni. Tanto per rendere un’idea, in Italia l’annegamento non compare tra le principali cause di morte per la stessa fascia d’età.

C’è una Fondazione negli Stati Uniti (Swimming Foundation) che predica la necessità delle lezioni di nuoto. A questo modo, si ridurrebbero fino all’88% le possibilità che un bambino possa morire annegato.
Quest’anno la Fondazione organizza la decima edizione del Make a Splash Tour, che arriva in varie città per aumentare la consapevolezza che le lezioni di nuoto sono necessarie. Il testimonial è Missy Franklin, la nuotatrice che ha vinto per gli USA ben 5 medaglie d’oro alle Olimpiadi del 2012: 100 dorso, 200 dorso, 4×200 stile libero e 4×100 stile libero.

 

Il Tour 2018 ha però una clamorosa novità. La Swimming Foundation è infatti entrata nel Guinnes dei Primati. Lo ha fatto realizzando la versione più grande al mondo della tavoletta che si usa nelle lezioni di nuoto per aiutare chi ha difficoltà a galleggiare. La tavoletta è alta circa 5 metri e mezzo e larga poco più di 3 metri e 30. Si tratta di 10 volte le dimensioni delle tavolette che normalmente vengono utilizzate e del cui uso vi offre una dimostrazione il video sotto.

 

 

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.