calcio per amputati

Finisce con una sconfitta (2-0) contro i Vice Campioni in carica dell’Angola il sogno azzurro di un piazzamento tra le prime 5 al Mondiale di calcio per amputati, che si sta giocando a San Juan de los Lagos (Stato di Jalisco) in Messico.

Dopo aver giocato un primo tempo alla pari, l’Italia ha subito il gol dell’1-0 al minuto 43 del secondo tempo. Ad andare a segno è stato il numero 10 dell’Angola Antonio sugli sviluppi di un calcio piazzato. Il raddoppio è arrivato in pieno recupero per merito del numero 3 Manuel.

Il Commissario Tecnico Renco Vergnani si è detto comunque soddisfatto per la prestazione della squadra: “I ragazzi hanno dato tutto quello che avevano, sono orgoglioso di loro. Abbiamo tenuto testa per tutta la partita ad un team più attrezzato di noi, che ha tutte le carte in regola per giocarsi il titolo di campione del mondo, proprio come ha fatto 4 anni fa”.

Per la cronaca, l’Angola perse (3-1) la finale del Mondiale 2014 contro la Russia.

L’Italia aveva chiuso il girone a punteggio pieno: vittoria a tavolino con il Ghana, che non ha avuto il visto per recarsi in Messico, 2-1 alla Francia (gol di Padoan e Magi) e 1-0 (Messori) all’Argentina.

L’Italia giocherà ora per un piazzamento dal nono al sedicesimo posto. Nella prima partita affronterà Haiti, che aveva eliminato gli azzurri agli ottavi 4 anni fa.

L’Angola ai quarti di finale affronterà la Polonia. Le altre partite: InghilterraBrasile, MessicoSpagna e TurchiaRussia.

Il Mondiale di calcio per amputati è giunto alla quindicesima edizione. Partecipano 24 squadre.
Alla Federazione Mondiale calcio per amputati aderiscono 46 nazioni.

Il video che presenta il Mondiale di calcio per amputati

Articolo correlato L’ITALIA QUINTA ALL’EUROPEO

La pagina Facebook del Mondiale 2018

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.