Miguel Cabrera

Le stelle del baseball non possono giocare negli Stati Uniti. La MLB, il principale campionato al mondo, non ha ancora fissato una data di inizio. Si parla del 19 luglio, ma manca ancora un accordo ufficiale.
Ci sono comunque campioni che si dilettano con altro. Come Miguel Cabrera.

Cabrera ha avviato una collaborazione con il rapper Carlos Madera, in arte El Nigga Siblino, che è originario del Venezuela come lui.

Siblino ha inciso la canzone Miggy Al Bate, che significa Miggy, il soprannome del nostro, in battuta. Ovvero, Miguel impegnato in quello che sa fare meglio.
All’inizio della canzone lo stesso Miguel Cabrera declama versi nei quali esalta la sua propria figura di campione, fedelissimo alle sue radici latine: “Sono Miggy, l’amante della salsa che colpisce sempre duro. Rappresento la vecchia scuola…”.

José Miguel Cabrera Torres, per brevità Miguel Cabrera e detto appunto Miggy, ha compiuto 37 anni il 18 aprile. Gioca a livello MLB dal 2003 e ha vestito solo 2 maglie: quella dei Florida Marlins e quella dei Detroit Tigers. Con i Marlins (oggi Miami Marlins) vinse da esordiente le World Series 2003.

Parliamo di un giocatore di livello immenso, l’ultimo (2012) ad aver vinto la Tripla Corona, il riconoscimento a chi ottiene la miglior media battuta, il maggior numero di fuoricampo e il maggior numero di punti battuti a casa della stagione. Ma Miggy è molto altro: ha giocato per ben 11 volte l’All Star Game, è stato miglior battitore e miglior fuoricampista di lega.

Questo lo ha reso ricchissimo. Miguel Cabrera ha in corso un contratto con i Detroit Tigers che gli renderà 30 milioni di dollari a stagione fino a tutto il 2025, quando avrà festeggiato i 42 anni di età.

Il rapper Carlos Madera, in arte El Nigga Siblino, ha inciso una canzone con il campione di baseball Miguel Cabrera
Un’immagine di Carlos Madera, in arte El Nigga Siblino

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.