Floyd Mayweather è lo sportivo più ricco degli anni 10 del ventunesimo secolo

Floyd Mayweather è lo sportivo più pagato degli anni ’10 del ventunesimo secolo. I suoi guadagni sono arrivati a 915 milioni di euro.

Mayweather, classe 1977, è un pugile che ha combattuto nelle categorie super-piuma, leggeri, welter leggeri, welter e medi leggeri e vanta la bellezza di 26 difese vittoriose di titoli mondiali consecutive, 10 per KO. I suoi guadagni astronomici si devono certamente alla bravura, ma anche a una intuizione. Nel 2006 Floyd, che era allora soprannominato Pretty Boy (bel ragazzo), ruppe il contratto che lo legava a un promoter. Gli costò 750.000 dollari, ma gli permise di aprire la sua azienda. Come promoter, Mayweather è sulla breccia anche dopo il ritiro da pugile. Nel frattempo, il suo soprannome è diventato Money (soldi).

Subito dopo Mayweather troviamo i soliti noti del calcio: Cristiano Ronaldo (800 milioni) e Lionel Messi (750 milioni). Messi ha avuto la soddisfazione di superare CR7 nei guadagni del 2019, che sono arrivati a 127 milioni, 92 dei quali dalle casse del Barcellona.

Al quarto posto della classifica si trova il giocatore di basket NBA LeBron James, che ha incassato 680 milioni di dollari.
Il quinto della classifica è il tennista Roger Federer, che ha toccato i 640 milioni.

Oltre i 600 milioni (per la precisione 615) ha guadagnato anche la leggenda del golf Tiger Woods, che si piazza sesto.
Con il settimo posto scendiamo sotto il mezzo miliardo e troviamo un altro giocatore di golf. Phil Mickelson ha guadagnato in totale 480 milioni di dollari.

L’ottavo posto spetta a un altro pugile. Si tratta del leggendario Manny Pacquiao, che ha incassato 435 milioni.

Anche le ultime 2 posizioni della classifica vanno ad atleti che hanno guadagnato nel decennio dai 400 milioni in su. Al nono posto troviamo la stella NBA Kevin Durant con 425 milioni e al decimo il pilota di Formula Uno Lewis Hamilton, che ha guadagnato 400 milioni tondi.

Serena Williams, che nella decade ha guadgnato 215 milioni di dollari, è l’atleta donna più ricca.

La classifica di Forbes considerare i guadagni che vengono direttamente dagli stipendi, ma anche i premi, i bonus, gli sponsor, le ospitate e le licenze per l’uso del nome. Non vengono considerati gli emolumenti percepiti dopo la fine della carriera agonistica.

 

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.