Ci si può muovere anche rimanendo a casa

Non è necessario uscire di casa per svolgere un’attività fisica moderata.

Rimanendo a casa, all’interno o utilizzando un balcone o un terrazzo, è possibile completare un percorso di allenamento per tutto il corpo in meno di mezzora. Esistono diversi tutorial on line e ve ne proponiamo uno.

IL VIDEO

Si possono per altro ricavare momenti utili per il benessero fisico anche senza deviare dalle abitudini domestiche. I lavori da fare quotidianamente in casa comportano un consumo calorico. Spolverare o lavare i pavimenti, specie se fatto con energia, può in qualche modo essere un surrogato della seduta in palestra che in questo periodo ci è impedita.

Al mattino non è difficile effettuare qualche esercizio di risveglio muscolare direttamente a letto. Ci si allunga stando supini (cuscino sotto la zona lombare, mani incrociate, palmi verso l’alto) oppure seduti sul letto (piante dei piedi a contatto, piegamento in avanti). Possono essere molto utili anche gli esercizi di mobilizzazione del collo. Si possono effetturare ovunque, anche sotto la doccia.

Aiutano molto anche i break a metà mattina e metà pomeriggio. Possono essere dedicati sia allo stretching, ad esempio lo scarico della colonna vertebrale sul letto, che agli addominali, che si possono esercitare sul divano.

Un altro esercizio che si può svolgere ovunque e che allena sia glutei che addominali prevede di ruotare il bacino mantenendo un piede davanti all’altro.

Allenamento a casa: ringraziamenti

Questo articolo ha avuto come prima fonte un approfondimento di Sabrina Commis sulla Gazzetta dello Sport online.

La foto di copertina è di Leggo.it

Articolo correlato: Lo yoga biocognitivo

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.