Non è un centenario come il giapponese Hidekichi Miyazaki, del quale vi avevamo parlato a inizio anno, ma anche la storia di Luciano Acquarone merita di essere raccontata. Classe 1930, il 4 ottobre 2017 (quindi, per essere precisi, a 87 anni) ha corso una mezza maratona in meno di 2 ore. Si tratta del record del mondo per la categoria oltre gli 85 anni.

Una mezza maratona è lunga poco più di 21 chilometri. Una persona che procede a passo svelto ha bisogno di almeno 3 ore di camminata per completare la distanza. Questo spiega in maniera chiara che tipo d’impresa sia, per un uomo di 87 anni, impiegarci un’ora di meno.

La cosa da raccontare di Acquarone non è però questa impresa. Lo si può infatti definire colui che ha fatto nascere in Italia la pratica sportiva Master.
Atleta di buon livello, nel 1968 non aveva rinnovato il tesseramento con la società Maurina di Imperia. Aveva provato a tesserarsi di nuovo l’anno successivo, ma le regole della Federazione di Atletica (FIDAL) non glielo consentivano. Dopo aver sospeso l’attività, superati i 35 anni di età non ci si poteva tesserare.

Acquarone, dopo 3 anni di battaglie legali, ottenne il tesseramento. Ma c’è di più: nel maggio del 1972, a 42 anni suonati, ottenne a Busto Arsizio il tempo (2h 24′ 9″) per rappresentare nella maratona l’Italia nella sfida con il Belgio. A Bruxelles corse in 2h 20′ 21″, sfiorando la convocazione per le Olimpiadi di Monaco di Baviera.

Acquarone si è rassegnato a gareggiare come Master a 51 anni. Ma non tanto per i “raggiunti limiti di età”. Era stato operato a un tendine e aveva dovuto affrontare una lunga rieducazione.

La sua seconda vita sportiva, che come abbiamo visto lo vede ancora protagonista, è assolutamente straordinaria: 10 record mondiali, 6 record europei, 79 titoli italiani, 49 podi a livello internazionale.
Oltre a stupire nella mezza maratona, Acquarone corre i 5.000 metri (in pista in meno di 25 minuti) e i 10.000 metri su strada (in poco più di 52 minuti). Naturalmente, detiene i primati mondiali in entrambe le specialità. Nel video sotto, potete sentirlo parlare personalmente della sua incredibile storia.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.