Il 14 luglio si inaugura Limone sul Garda (Brescia) quella che è stata definita “la ciclopista dei sogni”: Garda by Bike, una pista ciclabile che consentirà di pedalare godendosi una vista mozzafiato sul lago. La pista sarà percorribile anche a piedi.

I lavori sono stati eseguiti dall’azienda GeoRock. La pavimentazione è realizzata in materiale che ha l’apparenza del legno, ma resiste alle intemperie. Lungo tutto il tratto corre una sottile barriera protettiva in acciaio. Questo garantisce un impatto visivo modesto sul paesaggio. Le travi d’acciaio che la sostengono sono ancorate alle rocce a strapiombo o al parapetto.

Per il momento verranno aperti 2 chilometri, ma entro il 2021 sarà disponibile un maxi anello di 140 chilometri che circonderà il Lago di Garda.
La pista ciclabile collegherà Capo Reamol a Limone, al confine con il Trentino Alto Adige, costeggiando la Strada Statale 45bis Gardesana.
Garda by Bike sarà collegata con la Ciclovia del Sole e la Ciclovia Vento, ovvero la dorsale cicloturistica del Po. Quando tutti i lavori saranno terminati, sarà disponibile una rete di lunga percorrenza a scala nazionale lunga oltre 1.000 chilometri.

Intervistato dal sito SiViaggia, l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Limone sul Garda Antonio Martinelli ha commentato: “Si avrà la sensazione di…camminare in bicicletta sulle acque”.

Il Lago di Garda ambisce a diventare il fulcro del cicloturismo europeo. Si tratta di una attività che genera un indotto variabile dai 110 ai 350.000 euro per ogni chilometri di pista ciclabile.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.