In occasione di Veronamarathon a novembre arriverà all’atto finale il programma Ladies Running-Smile, Be Cool, Be Marathoner. Un gruppo di 18 donne, scelte tra oltre 100 candidate, si è allenato per partecipare alla maratona partendo dalla condizione di neofita.

Veronamarathon aveva già varato un progetto simile per l’edizione 2017. Il progetto Sarà un Maratoneta era però declinato al maschile. Le donne coinvolte nel progetto 2018 hanno un’età variabile dai 26 ai 55 anni e provengono dalle estrazioni più svariate: impiegate, studentesse, una neuropsicologa, una copywriter.

Questi sono i loro nomi: Tiziana Buscardo, Alessandra Capano, Barbara Carmiletti, Carlotta D’Angeli, Karim Foccoli, Gaia Francica, Federica Francioni, Anna Fratucello, Elisa Galeazzi, Giorgia Zerman, Anna Benedetta Grigoli, Anna Marostica, Giulia Ricciotti, Paola Salgari, Alice Savoia, Elisa Spinelli, Francesca Zanchi, Marta Zorzella.

L’obiettivo delle 18 aspiranti maratonete è dimostrare che tutti (in particolare, tutte le donne) possono diventare runner, conciliando il programma di allenamento con gli impegni di lavoro e famigliari.

Veronamarathon ha creato un team che segue il gruppo di 18 donne e che è formato dai coach Ilaria Benetti e Samuel Volpi, dal dottor Roberto Filippini (ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar) e dalla nutrizionista Marta Giavoni.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.