Enes Kanter

Enes Kanter è un personaggio certamente particolare.

Enes è nato a Zurigo (Svizzera) il 20 maggio 1992, mentre il padre Mehmet, oggi Professore di Istologia all’Università della Tracia, stava completando gli studi di medicina. La famiglia è poi tornata ad Ankara, ma Enes fin da ragazzo si è trasferito a Istanbul.

Enes Kanter è alto ben 2 metri e 11. Era un predestinato del basket e infatti ha firmato giovanissimo un contratto con Nike. Questo lo ha danneggiato nella sua carriera negli Stati Uniti, visto che il fatto di aver percepito denaro lo ha reso ineleggibile per giocare sia a livello di High School che a livello di College, nonostante un appello dell’Università del Kentucky.

Nel 2011 comunque Kanter è stato scelto al draft dagli Utah Jazz. Fin dalla prima stagione si è segnalato come una stella. Dopo Utah, ha giocato per Oklahoma City, New York Knicks e Portland Trail Blazers. Oggi è nella rosa dei Boston Celtics.

Enes è un grande fan del wrestling, al punto che a settembre ha sfidato e battuto R-Truth (al secolo Ronnie Aaron Killings), il Campione di 24/7, un circuito secondario aperto a tutti. R-Truth lo ha poi battuto subito dopo, riconquistando il titolo.
La fidanzata di Kanter è Ashley Mae Sebera, una wrestler professionista che combatte con il soprannome di Dana Brooke.

Enes Kanter con la fidanzata
Enes Kanter e Dana Brooke

Enes Kanter è però anche un seguace di Fethullah Gulen, l’oppositore del Presidente della Turchia Recep Erdogan. Nel 2016 Kanter ha definito via Twitter Erdogan come “L’Hitler del nostro secolo”.
Il suo passaporto turco è stato cancellato.

“A volte la libertà non ti dà il diritto di essere libero” ha commentato recentemente sul social network Enes. Che ha aggiunto: “Da 5 anni non riesco nemmeno a parlare con la mia famiglia”.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.