Jaden Agassi

Non è chiaro come l’abbiano presa la mamma e il papà, ma Jaden Agassi preferisce il baseball al tennis. Jaden è il figlio di Andre Agassi e Steffi Graff, 30 titoli del grande slam in 2. Ma dichiara sorridendo: “non c’è cosa migliore al mondo che giocare a baseball”.

Jaden, classe 2001, ha in mano una borsa di studio dell’Università della California del Sud (USC).
“E’ vicina a casa e mi piace molto come lavora lo staff tecnico”.

Al momento, nessuna squadra di professionisti si è potuta interessare a Jaden Agassi. Per dedicarsi con maggiore profitto al baseball, Jaden ha infatti deciso di seguire un programma di istruzione a casa.

Gli scout comunque scommettono su di lui. Jaden Agassi è quello che i tecnici di baseball chiamano un five tool player, qualcuno cioè che è sopra la media in tutte e 5 le aree principali del baseball: abilità in battuta, potenza in battuta, potenza del braccio, velocità nella corsa e abilità difensiva.

Al momento Jaden Agassi ha giocato sia terza base che lanciatore. La sua velocità di lancio lo ha già portato oltre le 90 miglia (145 chilometri) orarie, il livello che fanno di un lanciatore della sua età un giocatore di prospettiva.

Andre Agassi non parla del futuro di suo figlio nel baseball, ma di cosa pensi dei genitori che fanno pressione sui figli per spingerli ad abbracciare una carriera nello sport ha scritto con dovizia di particolari nel suo libro Open.

Jaden Agassi ha un fisico imponente. E’ alto 1.92 e pesa circa 100 chili. Questo non ha impedito che soffrisse per un problema al legamento collaterale ulnare. Se l’infortunio richiederà la cosiddetta Operazione di Tommy John, dal nome del primo giocatore su cui fu tentata la ricostruzione, la sua carriera di giocatore subirà un ritardo di almeno un anno.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.