invictus games

Una manifestazione sportiva che certo non tutti conoscono, ma che meriterebbe visibilità e credito, è quella chiamata Invictus Games. Si tratta di una Olimpiade tra veterani di guerra che hanno contratto disabilità permanenti in servizio o per causa di servizio. A ispirare il nome della maniestazione è la poesia omonima, scritta a fine 1800 dall’autore britannico Willian Ernest Henley e resa famosa da Nelson Mandela.

La prima edizione degli Invictus Games si tenne a Londra e vennero invitate 14 Nazioni: Afghanistan, Australia, Canada, Danimarca, Estonia, Francia, Georgia, Germania, Italia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Regno Unito, Stati Uniti.
Le discipline nelle quali i partecipanti si misurano sono atletica leggera paralimpica, ciclismo su strada paralimpico, ciclismo su strada, cannottaggio al coperto, nuoto paralimpico, pallacanestro in carrozzina, pallavolo paralimpica, power lifting paralimpico, rugby in carrozzina, tiro con l’arco.

Quella che è in corso di svolgimento a Sydney (Australia) è l’edizione numero 4 degli Invictus Games. Alle partcipanti originarie si sono aggiunte la Giordania, l’Iraq, la Polonia, la Romania e l’Ucraina.
Ai tradizionali sport paralimpici lo sponsor Jaguar ha aggiunto una competizione di guida.

Guarda gli Invictus Games

L’Italia partecipa agli Invictus Games come Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa (GSPD). Nei primi giorni dell’edizione 2018 non sono mancate le soddisfazioni.

Il SITO UFFICIALE

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.