Giuseppe Ottaviani

Giuseppe Ottaviani, classe 1916, in gioventù non aveva tempo per praticare lo sport. Alcuni dei suoi anni migliori li ha dedicati a servire la Patria nell’areonautica militare durante la seconda guerra mondiale. Una volta congedato, si è dedicato alla professione di sarto per uomo.

Alla fine degli anni ’80 del secolo scorso, Peppe aveva già compiuto i 70 anni. Godeva di ottima salute e si lasciò convincere dai fratelli a praticare l’atletica. Seguito dal coach Graziano Bacchiocchi, ha iniziato a specializzarsi nella velocità e nei lanci.

Dopo aver ottenuto la sua prima vittoria nel 1999, quindi alla bella età di 83 anni, Ottaviani si affidò al professor Mauro Angelini per cimentarsi con il salto in alto. Ci prese gusto e praticò anche salto in lungo e, addirittura, salto triplo.

Il 20 maggio Peppe Ottaviani ha compiuto 103 anni e conta i titoli, che sono ormai 55. Certo, nella categoria dei centenari non ha tanta concorrenza, ma Peppe resta una star. Recentemente è stato accolto da un’ovazione agli Europei Master di atletica a Jesolo. Da unico concorrente nel salto in lungo si è prodotto in un balzo di 66 centimetri che è stato accolto con un’ovazione.

Mentre batteva ogni record anche per le richieste di selfie, Ottaviani ha spiegato ai giornalisti che per lui l’atletica è “gioia”.

“Sono contento di essere ancora qui” ha spiegato Peppe “Sono in mezzo agli amici. Lo sport si può praticare a tutte le età”.

Articoli correlati:

Il centenario va di corsa

A 107 anni in bici

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.