Le Air Jordan 1 del 1985

Il 25 agosto 1985 un giovane Michael Jordan arrivò a Trieste. Aveva appena chiuso la sua prima stagione NBA ai Bulls di Chicago. La Nike gli aveva organizzato un tour per lanciare le scarpe Air Jordan.

Michael giocò in una partita di basket tra la Juve Caserta e la Stefanel Trieste. per la cronaca, giocò per Trieste e segnò 30 punti. La leggenda vuole che quel giorno Jordan abbia schiacciato con tale violenza da distruggere il cristallo dietro il canestro.

Le scarpe usate nell’agosto di 35 anni fa sono state battute all’asta da Christie’s per 615.000 dollari.

Quelle storiche calzature non sono state l’unico paio appartenuto a Jordan che Christie’s ha venduto all’asta.
Le Air Jordan usate alle Olimpiadi del 1992 sono state comprate a 112.500 dollari. Le Jordan 14s che Michael usò nel 1998 nell’ultima partita con i Bulls sono state vendute a 21.250 dollari. Le Air Jordan 10 da baseball che Michael usò nella stagione 1994 sono state battute a 8.750 dollari.

“La linea di scarpe disegnata per Michael Jordan ha dato il via al fenomeno mondiale del collezionismo di sneaker” si legge in una nota di Christie’s riportata dal sito della BBC.

Le Air Jordan 1, ispirate al modello di quella celebre partita giocata a Trieste, sono ancora nel catalogo Nike. Se ne trova anche un paio nei colori originali. E nella taglia originale indossata da Michael: 49.5.

La storia delle Air Jordan 1

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.