Sempre alta la partecipazione al baseball

Il baseball è lo sport americano per eccellenza, al punto che negli Stati Uniti viene definito Il Vecchio Gioco. Secondo diversi osservatori, sta più che altro diventando uno sport per vecchi. L’esempio che comunemente viene usato come termine di paragone è quello della base di tifosi del calcio (negli USA Major League Soccer) che ha un’età media molto più bassa.

Il baseball in compenso si difende incassando per il terzo anno consecutivo il titolo di sport più partecipato del Paese. Secondo la Sports & Fitness Industry Association, proprio il Vecchio Gioco è quello che i bambini americani continuano a preferire.

L’analisi effettuata per conto di Sport Tech Daily da Joe Lemire attribuisce il successo del baseball rispetto ad altri sport di squadra agli allenatori.

Si legge infatti che molti bambini si disinteressano allo sport perché sono poco seguiti. Questo è dovuto anche al fatto che la burocrazia toglie molto del tempo e delle energie a disposizione dei coach. Per paradosso, occuparsi del tesseramento e della pianificazione finisce con il distrarre gli allenatori dal loro ruolo di motivatori e istruttori.

Evidentemente, questo è meno vero nel baseball. Sport di numeri per eccellenza, il Vecchio Gioco ha investito fin dagli albori in software gestionali, sia delle leghe che delle attività delle singole squadre.

Rispettiamo questa teoria e questo approccio rigoroso. E citiamo per chiudere Woody Allen: “Cosa ci trovo nel baseball? Che è bello da guardare e da giocare”.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.