Alyssa Nakken

Il baseball negli Stati Uniti è lo sport maschile per eccellenza. Alyssa Nakken, californiana classe 1990, ha scritto un nuovo capitolo del vecchio gioco entrando a far parte dello staff tecnico dei San Francisco Giants della MLB.

Fino agli anni ’60 alle bambine era addirittura vietato giocare. Oggi per la verità il baseball femminile ha un certo seguito e il Mondiale ospitato negli Stati Uniti nell’autunno del 2018 ha attirato addirittura Francis Ford Coppola, e le sue cantine, come sponsor. Ma l’idea di una ragazza che compete con gli uomini ai massimi livelli non ha funzionato nemmeno in un telefilm. Pitch è stato cancellato dopo una sola stagione.

Alyssa Nakken, stando al capo allenatore dei Giants Gabe Kapler, si dovrà occupare soprattutto di “fare squadra” e “influire sulla cultura dello spogliatoio”. Sarà inserita in uno staff di 17 tecnici e vestirà la divisa. Non andrà però in panchina durante le partite.

Nakken è stata un’atleta di primo piano. Come giocatrice di softball ha battuto diversi record dell’Università di Sacramento. Oltretutto, è nata il 13 di giugno, la giornata che è riconosciuta come Softball Day dopo che in quel giorno del 1991 il softball venne ammesso alle Olimpiadi.

Il softball non è, come si sente dire in Italia, il baseball femminile. Esiste il softball maschile, così come esiste il baseball femminile. Ma baseball maschile e softball femminile sono le discipline sul programma delle Olimpiadi di Tokyo.

Nakken è arrivata a essere nominata coach dopo un percorso iniziato con uno stage nel 2014. Un anno dopo ha ottenuto un Master in Sports Management dall’Università di San Francisco.

Il suo contratto ha suscitato l’attenzione di Justine Seagal, la prima donna ad allenare nel baseball maschile, per quanto in una lega minore.
“Il muro è crollato” ha scritto Siegal su Twitter.

C’è anche chi non la vede come una buona notizia. Aubrey Huff, ex giocatore dei Giants, piuttosto nuoto per prese di posizione non esattamente politically correct, ha sentenziato: “C’è MeToo scritto da tutte le parti”.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.