Abdul Al Sarout, l'ex portiere della nazionale Under 21 morto nelle fila dei ribelli siriani

Sulla vita di Abdul Baset Al Sarout il cineasta siriano Talai Derki ha realizzato il bellissimo The Return to Homs, un documentario che è stato premiato al Sundance Film Festival negli Stati Uniti. Il lavoro assume più valore ora che Abdul è morto in un combattimento a Tal Maleh, nel nord ovest della Siria.
Ha detto Derki: “Non posso credere che non ci sia più”.

Abdul Al Sarout aveva 27 anni ed era un’icona della rivolta siriana, alla quale si era unito subito nel 2011. La sua non era stata una scelta di disperazione. Abdul era infatti un calciatore professionista, di ruolo portiere. Aveva vestito la maglia della nazionale Under 17 e della nazionale Under 20.

Al Sarout era descritto come “carismatico, non cupo” e aveva la non comune capacità di “trasmettere entusiasmo e motivare”.
Non a caso era considerato “il cantore della rivoluzione”. Ma chi lo conosceva bene si è lasciato andare a un commento sconsolato: “Ultimamente, non era più lui”.

Come scritto sopra, la rivolta siriana contro il regime di Bashar Al Assad è iniziata nel 2011. Brutto a dirsi, il destino del popolo siriano non suscita grande solidarietà in Europa.
Assad è leader del Baath, che al momento in Siria è l’unico Partito. Il Presidente è di fede alauita (quindi musulmana ma sciita, la stessa degli Ayatollah). Non a caso, l’Iran sostiene le forze governative). I ribelli hanno l’appoggio dei Paesi sunniti della zona (come Qatar e Arabia Saudita) e degli Stati Uniti. Ma nei sostenitori si sono infiltrati gli estremisti sunniti (inclusa Al Qaida) e questo ha portato la Russia a sostenere Assad. Ci sono addirittura scontri armati tra le diverse fazioni anti governative.

Jamil Al Saleh, il Comandante della principale fazione ribelle ESL Esercito Siriano Libero) ha raccontato che Abdul Al Sarout è morto “da martire”.
La sua notorietà di ex campione dello sport ha incredibilmente dato una visibilità fin qui negata alla ribellione.

La sua gente lo piange, senza essere influenzata dal passato di campione. Al suo funerale si sono presentate migliaia di persone.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai gli aggiornamenti sugli eventi della tua zona!
ISCRIVITI!
Potrai cancellarti in qualsiasi momento.